Caricamento in corso...

Gastronomia


Gastronomia

La gastronomia dell’isola si basa su piatti semplici e molto saporiti, nei quali predominano materie prime come il pesce, i crostacei e ortaggi coltivati nelle zone limitrofi.


Tipiche sono le coltivazioni di cipolla, patata dolce, patata, lenticchie e zucca, come anche il mais e altri piccoli ortaggi. Questi alimenti sono la base di piatti come le papas arrugadas con mojo (patate novelle lesse con la buccia e molto sale, servite con salse a base di aglio e prezzemolo o di aglio e paprika), il caldo millo (un brodo con mais), i potajes (minestroni). Il mais ed il frumento sono di particolare rilevanza per la preparazione del gofio canario, una farina tostata alla base di numerose ricette tipiche tra cui il mousse di gofio, un dolce al cucchiaio.


Per quanto riguarda le carni, si allevano capre da cui si ricava il latte per fare il formaggio (fresco o stagionato in varie forme) e la carne da preparare specialmente nelle occasioni di festa.


Il pesce è uno dei piatti principali; varietà come l’orata ed il branzino (specialmente d’allevamento) si aggiungono a razze tipiche dell’Oceano Atlantico, cucinate alla piastra o fritti. Si elaborano anche pietanze come il sancocho, il brodo di pesce, il salpicon de pulpo (insalatina di polipo), los tollos e jareas (pesce secco).


Dolci tradizionali il bienmesabe (a base di miele e mandorle, da servire con gelato o panna), le “truchas” di batata o cabello de angel (panzerotti dolci) ed il frangollo.


Il miglior accompagnamento per la gastronomia canaria è costituito dai conosciuti vini di Lanzarote, che contano con una denominazione d’origine propria, tra cui il più importante il malvasia. Varie cantine nella zona della Geria offrono degustazioni e visite guidate.